Lettera del Pres. Oftal Milano Carlo Spinelli

Carissimi amiche e amici oftaliani,
il momento che stiamo vivendo è quantomai difficile e ci sta portando a tante rinunce: dobbiamo limitare la nostra socialità, i nostri spostamenti. Le nostre vite quotidiane ci portano a dover rallentare, a fermarci. L’Arcivescovo Delpini nell’ultima messa trasmessa dal TGR Lombardia ricordava un simpatico adagio “chi va piano non è di Milano”. Oggi non è più così.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.