Quaresima di fraternità

* Il Fondo diocesano “Diamo lavoro”, che abbiamo sostenuto in quaresima.

      Promosso per conto della diocesi di Milano da Caritas Ambrosiana e gestito attraverso il Servizio Siloe e la Fondazione San Carlo, è un autentico strumento di politica attiva del lavoro, capace in sette anni, nelle sette Zone pastorali della diocesi di Milano, di fornire opportunità di formazione professionale e poi di avviare a tirocinio in aziende industriali, artigianali e commerciali ben 1.332 persone rimaste senza lavoro, favorendo l’assunzione di 567 di esse (il 46% di chi ha concluso il percorso formativo in azienda, mentre 103 tirocini sono in corso), grazie a un significativo impiego di risorse economiche (4,65 milioni di euro), raccolte tra migliaia di donatori e utilizzate per coprire i costi del ciclo di formazione professionale e tirocinio in azienda e garantire indennità di partecipazione ai tirocinanti.

      Tra gli individui avviati a formazione e a tirocinio dal Fondo, il 53% sono state donne e il 47% uomini, il 44% stranieri e il 56% italiani, il 15% under 24, il 29% tra 25 e 34 anni, il 20% e 21%, rispettivamente, tra 35 e 44 e tra 45 e 54 anni, il 15 over 55. I percorsi di tirocinio si sono svolti per il 14,8% in aziende di servizi alle imprese (soprattutto pulizie), per il 14,4% nella ristorazione, per il 13,9% nel commercio e per il 9,9% nell’istruzione (minori le percentuali relative ad altri comparti). Le aziende aderenti al Fondo erano, a fine 2023, ben 1.849 nell’intero territorio della Diocesi; molte hanno già ospitato almeno un tirocinio, altre sono disponibili a farlo.

«Diamo Lavoro», un Fondo di successo: «Ti formo e poi ti assumo»

* La raccolta di carità.

Diamo Lavoro

     Come proposto dal decanato e accolto dal nostro Consiglio Pastorale, sosterremo il “Fondo Diamo Lavoro”, costituito dalla nostra diocesi. Gestito da Caritas Ambrosiana, il progetto ha l’obiettivo di aiutare le persone in difficoltà economica, cercando di reinserirle nel mondo del lavoro attraverso tirocini formativi.

Vedi: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/fondo-diamo-lavoro-le-voci-dei-protagonisti-1777976.html ).

     I fondi raccolti, quindi, non serviranno immediatamente a creare posti di lavoro, bensì a favorire l’incontro tra chi cerca lavoro e chi avrebbe bisogno di operai, impiegati, terziario, ecc. E’ un intervento culturale, che spinge verso una cultura della solidarietà, dell’ascolto dei bisogni, della formazione professionale, della diffusione delle competenze.

     Chi tra noi ha fatto esperienza di una ricerca del lavoro delusa o di un fallimento professionale dal quale è difficile rialzarsi, oppure della mancanza di percorsi qualificati e qualificanti, a prezzi accessibili… sa quanto sia necessario e urgente sostenere questa opera, che richiede l’inserimento di nuove figure di mediatori e l’avvio di utili percorsi formativi.

     Anche se sembra un discorso “da adulti”, vogliamo coinvolgere in questo discorso anche i bambini, i ragazzi, gli adolescenti e i giovani: i più piccoli sono spesso vittime di situazioni di tensione in famiglia a causa di problemi di lavoro; i più grandi non vedono aprirsi abbordabili prospettive di stabilità lavorativa e di riconoscimento professionale; tutti hanno bisogno di non smarrire il senso e il valore del lavorare (anche nelle sue dimensioni di impegno, fatica, apprendimento).           Abbiamo pensato, perciò, di distribuire a tutti i bambini il materiale necessario per creare un loro “salvadanaio” a forma di cubo su cui attaccare, ad ogni faccia, un piccolo disegno che rappresenta un “mestiere”.

     Verrà posto sull’altare una croce di legno con davanti una fila di mattoni, a mo’ di muro, rimando alla bellezza del poter costruire insieme (anche col proprio lavoro e la collaborazione con i colleghi).

     Il lavoro può essere costruttivo e le energie ben spese possono portare frutto: davanti alla croce saranno posti degli oggetti rappresentativi di alcune grandi categorie di lavori-mestieri-professioni.

     Al momento dell’offertorio verrà letta una brevissima frase che inviterà ciascuno dei presenti a ripensare alla propria settimana e a depositare idealmente davanti all’altare il frutto del proprio lavoro e i desideri relativi a questo ambito di vita.

     Gli oggetti che raffigurano i vari lavori saranno collegati al centro della croce attraverso un nastro viola su cui saranno posizionati dei fiori;

la Domenica di Pasqua tutta la croce fiorirà!

*Fondo Diamo Lavoro*, in sette anni accompagnati oltre 1300 disoccupati.
Venerdì 5 aprile al Centro congressi della Fondazione Cariplo di via Romagnosi, convegno promosso dalla Diocesi e dalla Caritas ambrosiana per tracciare il bilancio di questi anni e le prospettive future. Interverranno tra gli altri Luciano Gualzetti, i docenti Tito Boeri e Rosangela Lodigiani. L’incontro sarà chiuso dall’intervento dell’arcivescovo.
https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/convegno-fondo-diamo-lavoro-2799851.html